L'ultima tribù primitiva della Amazonia che mangia le ceneri dei propri cari

L'ultima tribù primitiva della Amazonia che mangia le ceneri dei propri cari (testo completo)
Attualmente, circa 15.000 Yanomama vivono in Brasile e altri 12.000 vivono in Venezuela.

Gli Yanomami (Yanomami), sono una primitiva tribù indiana, vivono nel nord del Brasile e nel sud del Venezuela, i loro membri hanno vissuto in giungle pericolose per migliaia di anni, archi e frecce sono le loro armi, il militante è Il personaggio che hanno tramandato di generazione in generazione. Attualmente, circa 15.000 Yanomama vive in Brasile e 12.000 vivono in Venezuela. Sebbene siano bellicosi, non hanno ancora un buon modo per affrontare l'esercito moderno.


Il venezuelano Yanomamo (Yanomamo) è stato a lungo lontano dalla civiltà moderna, quindi molte tradizioni antiche sono state conservate. Il popolo Yanomama ha una strana usanza che dopo la morte di una persona della tribù, bruciano il cadavere e distribuiscono le ceneri alle loro famiglie per mangiarle. Gli Yanomama credono che le persone moriranno quando saranno maledette da maghi o altre tribù, quindi spesso hanno conflitti armati con altre tribù.

Una donna Yanomama tiene in mano una banana commestibile raccolta nella foresta. Lo ha legato l con una fionda di corteccia che pende diagonalmente dalla sua spalla. 
Dopo il parto, le donne Yanomama non avranno contatti sessuali con persone per quattro anni. Durante quel periodo, prendeva sempre i suoi figli. Le era impossibile crescere due bambini per sopravvivere nella giungla.

Il popolo Yanomama ha sempre usato i rami e le foglie forniti dalla foresta pluviale come materiale per costruire una semplice capanna circolare in erba.
Venti o venti famiglie legate al sangue vivevano insieme nella casa dell'anello, una sezione ciascuna. 
Il popolo Yanomama si guadagna da vivere raccogliendo, piantando e cacciando, raccogliendo principalmente centinaia di tipi di animali e piante dalla foresta pluviale come necessità e cibo quotidiani, come vite, frutta, erbe, insetti, miele, ecc. 
Non esagerano mai, quindi queste cose sono inesauribili e inesauribili. Ogni "Yano" ha un frutteto sviluppato collettivamente e ogni famiglia ne ricava un pezzettino, piantando tabacco, manioca, banane e altre piante per l'uso e il consumo quotidiano.


"Lettura estesa" "Scoprire la crudeltà degli animali rari-


Gli Yanomama sono molto simili ad alcuni altri popolo meridionali,  hanno una carnagione leggermente scura e sono più alti da circa 1,45 a 1,5 metri. 
Poiché la foresta pluviale tropicale è calda e umida tutto l'anno, i vestiti sembrano ridondanti.




Stregoneria e festa


  Il popolo Yanomama non ha credenze religiose rigorose, nessun dio da adorare e si trova nella fase della cognizione animistica. 
Pensano che tutte le cose in natura abbiano poteri misteriosi, buoni o cattivi: questi poteri invisibili possono essere mobilitati dalla stregoneria per attaccare il nemico e la stregoneria è necessaria anche per spezzare queste forze. 
Dopo aver sperimentato l'esperienza di droghe psichedeliche sotto la guida del vecchio mago sciamano, imparando a cantare canzoni di incantesimi e alcune azioni tecniche, puoi eseguire la stregoneria come mago sciamano. 
Ad esempio, un mago ha dato al paziente la medicina a base di erbe e l'ha praticata, facendogli credere che il potere di un certo animale fosse stato chiamato a trascinare via la cattiva potenza nel suo corpo, quindi il paziente si sarebbe sentito molto meglio. 
Da un punto di vista psicologico, questo equivale a un suggerimento psicologico che stimola il meccanismo di resistenza alle malattie del paziente e ha un certo effetto di trattamento ausiliario. 
Ma il popolo Yanomama non teme/va il mago. Pensano/avano che sia allo stesso livello lasciare sciamano un nemico immaginario e usare la stregoneria per espellere il dolore e chiedere a un vicino di aiutare a sollevare il bosco.

Quando arriva la stagione secca, le strade della foresta pluviale non sono ostruite e anche il raccolto dato dalla foresta pluviale è abbondante, iniziano le grandi attività sociali del popolo Yanomama e, di solito, gli insediamenti comuni si invitano a cena. 
Prima della cena, sia l'ospite che l'ospite dovrebbero vestirsi il più possibile, come applicare vari motivi sul corpo con vernice naturale, inserire piume, ecc. C'è solo un cibo per gli ospiti: una grande pappa fatta di vari tuberi, frutti e foglie. Quando si è conclusa la cerimonia di incontro di auto-introduzione ed esibizione, tutti iniziarono a tenersi con le palline di zucca e la asciarli bere con gioia, e tutti erano pieni d'acqua. 
Quando era occupato, le donne camminavano nello spazio aperto al centro della casa rotonda una dopo l'altra, cantando e ballando fianco a fianco, e poi anche uomini e bambini si unirono, portando la festa al culmine. L'ultima attività è scambiare regali o scambiare prodotti, e poi gli ospiti salutano.


Gli uomini usarono lunghi archi e frecce per cacciare nella foresta pluviale circostante. La preda non appartiene a se stessa, ma è distribuita uniformemente ai residenti dell'intero insediamento. Tre o cinque anni dopo, quando la casa ad anello fu gradualmente distrutta, il frutteto fu esaurito e la preda circostante stava per esaurirsi, la gente si trasferì collettivamente in un altro posto per ricostruire case e aprire frutteti e il luogo abbandonato fu presto coperto da varie piante. A poco a poco restaurato in una parte della foresta pluviale.

La vipera non li fece estinguere, né le bestie li fecero estinguere: generazioni di Yanomama vivevano nel mondo sul Rio delle Amazzoni. 
Ma nel 21 ° secolo, la loro vita pacifica si trova ad affrontare minacce dal mondo esterno. Inutile dire che la minaccia proviene dalle persone civili della cosiddetta società civile. Perché solo "persone civili" lasceranno scomparire tutte le cose naturali e primitive.

Ancora più terribile del virus è il pericolo di estinzione.

Se Yanomama e le persone civili si sposano, la loro prole sarà trattata come Caboclo. Caboclo è una parola in portoghese che si riferisce ai discendenti degli indiani brasiliani e alle razze bianche. Caboclo non è un indigeno e quindi non può godere del trattamento speciale e della protezione concessi agli indigeni dal governo brasiliano. Pertanto, queste razze miste rappresentano non solo la vergogna, ma anche la perdita di interesse e il pericolo del genocidio.

Le persone Yanomama credono che quando questi bambini cresceranno, nessuno saprà da che parte appartenere. Potrebbero vivere una vita civile con il padre in modo da non essere più indiani.

Questi innocenti di razza mista non potevano immaginare di aver creato un dilemma culturale. Prima di questo, il popolo Yanomama veniva tramandato di generazione in generazione e la purezza della tribù era protetta dalla legge brasiliana. Oggi, in un villaggio di 143 persone, ci sono quattro o cinque razze miste: non si può fare a meno di chiedersi per quanto tempo può esistere questa tribù?

Un uomo Yanomama ha appeso un uccello che gli era stato appena picchiato in vita, in modo da poter liberare le mani per cacciare di più. Le viti che gli avvolgono la vita avvolgono le sue giovani radici, altrimenti le giovani indulgenti molesteranno le donne.

Il Brasile è vasto e scarsamente popolato, e molti luoghi sono in uno stato indifeso. Di recente, hanno lanciato un nuovo piano per costruire una base nell'area della giungla dell'Amazzonia settentrionale per posizionare le truppe. Il risultato è spremere naturalmente lo spazio vitale di alcune tribù primitive .

In un rapporto sull'argomento, il "New York Times" degli Stati Uniti fece questa descrizione: con l'espansione dell'esercito brasiliano, i soldati fecero rimanere gravide sempre più donne Yanomama e lasciarono malattie sessualmente trasmissibili in questo villaggio primitivo Diffondendosi all'interno, cambiò completamente la loro calma vita simile all'acqua dall'età della pietra.



Roberto Anga Monterey è il capo di un villaggio, è stato intervistato dai giornalisti in un'umile capanna. Si è lamentato: "La distruzione è già iniziata. Quelli che sono soldati sono qui per proteggerci, ma guarda cosa hanno fatto! Portano malattie e dominano la nostra terra senza salutarli. La loro gente Ci sarà sicuramente sempre di più. Cosa possiamo fare allora? Dove possiamo andare? "

In effetti, il piano del Brasile di aprire le sue frontiere fu messo all'ordine del giorno già a metà degli anni 1980. Fu accantonato solo perché il governo non aveva soldi. Due anni fa, gli Stati Uniti hanno deciso di fornire 1,5 miliardi di dollari statunitensi in aiuti militari al governo brasiliano, dando al Brasile il potere di reprimere gli spacciatori che hanno ripetutamente attraversato il confine nella vicina Colombia.

Il governo brasiliano ha preso i soldi e ha iniziato ad attuare un piano per espandere il suo territorio 20 anni fa. La ragione di ciò è che l'esercito brasiliano si sta dirigendo verso lo stato di Rollema, che confina con il Venezuela e la Guyana, piuttosto che l'area al confine con la Colombia. Eagan Haeck, il segretario esecutivo del Comitato Missionario Cattolico istituito in Brasile, ha sottolineato: "L'esercito brasiliano ha colto l'occasione e attuato il piano dell'anno. In realtà, non avevano bisogno di stabilire una base militare nello stato di Relais, lì Non ci sono spacciatori, nessun pericolo, chi combattono le truppe? "

Di fronte alle accuse di vari partiti, i militari brasiliani "conviventi" con la tribù primitiva hanno scelto il silenzio. Diversi media mainstream negli Stati Uniti hanno inviato fax, telefonate ed e-mail per richiedere interviste, ma sono stati tutti respinti.


Invece, il ministro della Difesa brasiliano Geraldo Quinte ha difeso il comportamento dei soldati brasiliani. Crede che la tensione tra gli indiani e l'esercito sia dovuta alla propaganda e all'agitazione sistematiche e organizzate delle tribù indiane, e la seconda è che alcune persone sono specificamente contrarie ai militari.

Il ministro ha ammesso francamente che i soldati e le donne indiane hanno avuto una relazione, ma ha immediatamente sottolineato che "non è un grosso problema. Sono tutti adulti. Mi auguro che gli altri non debbano interferire". Di fronte ai dubbi, ha aggiunto: "Una relazione dura due o tre anni, temo che non si possa dire che sia un abuso sessuale? Una cosa del genere non può essere più normale. Fermarli è fermare la natura umana".



Le donne Yanomama producono farina di manioca macinata sulla superficie liscia della corteccia nel cortile di "Yanuo" a forma di bagel. Prepareranno la zuppa di manioca in polvere per un centinaio di invitati.

Attualmente, circa 15.000 Yanomama vivono in Brasile e altri 12.000 vivono in Venezuela. Sebbene siano bellicosi, non c'è ancora un buon modo per affrontare l'esercito moderno.

Patrick Tierney ha recentemente scritto un libro intitolato "Darkness in El Dorado", che raffigura Jarno dagli anni '60 e il mondo esterno. La tragica esperienza del popolo Ma Ma. Sono costantemente ingannati da minatori, missionari e cosiddetti antropologi e diventano vittime. La società civile non porta loro una vita colorata, ma sofferenza e sventura.

L'arrivo dell'esercito brasiliano è anche peggio. La tribù Yanomama ha un portavoce di nome David Kobnawa, che secondo lui solo una piccola tribù ha 18 figli nati da soldati e donne della tribù che hanno tradito. Accusò rabbiosamente coloro che erano soldati: "Perché non portano le loro mogli? Devono fermare i loro rapporti illegittimi con le nostre mogli e figlie, rispettare i nostri diritti e non dovrebbero abusarci di noi".

L'ultima tribù primitiva amazzonica che ha mangiato i corpi dei propri cari

Il capo della tribù non consente ai giornalisti di intervistare donne che hanno imbrogliato con i soldati, crede che questo sia un peccato per la tribù e non vuole che gli altri ne parlino. Tuttavia, la tentazione del mondo esterno è di gran lunga maggiore dell'integrità morale originale. In un video presentato lo scorso anno dal Comitato per i diritti umani del Congresso brasiliano, una donna di 18 anni ha dichiarato: "Dopo avermi regalato filo di seta e cibo, ho accettato di fare sesso con il soldato". I due erano nella caserma. C'era una relazione sessuale qui.

"Secondo le leggi brasiliane pertinenti, i dipendenti del governo non possono fare sesso sul posto di lavoro. Ma questi soldati l'hanno già fatto. Sono nelle caserme, nelle macchine, nella giungla, senza scrupoli. Non abbiamo modo." Il Brasile è responsabile degli affari indigeni. Silva, rappresentante locale della National Indian Foundation, si è lamentata.

Oltre a lamentarsi, Silva rifletteva anche queste cose sull'esercito, ma senza risultati. Ha detto: "I militari ci hanno detto che sicuramente indagheranno e poi prenderanno severe sanzioni contro gli autori e faranno ogni sforzo per fermare atti simili. Ma tutto è fatto all'interno dell'esercito e i pubblici ministeri federali non possono monitorare , La maggior parte dei casi è sparita.




Nihil admirari - μηδὲν ϑαυμάζειν «non meravigliarsi di niente»

Nihil admirari -  μηδὲν ϑαυμάζειν «non meravigliarsi di niente»


Nell’antropomorfismo stiamo entrando in una nuova era?


Mancano pochi momenti al centesimo giorno, da quando il COVID 19 è entrato nella conoscenza elementare sulla scena globale.

Fare un punto di analisi definitiva rimane ancora impossibile. Le certezze scientifiche abbondano di ipotesi alcune trasparenti nella loro superficialità di massa, altre le incognite.
Quale si, l’influenza sui vati compattamenti pone l’interrogativo su valori di opportunismo 
sociale, relativo alla coscienza/incoscienza di distribuzione geo sociale, (la geografia sociale è una disciplina che studia la distribuzione geografica, le differenze e i processi di formazione di vari gruppi sociali), si concentra sulla spiegazione e spiegazione degli elementi dello spazio sociale, dal punto di vista della struttura sociale, che possiamo vedere nella sua differente struttura di analisi nelle pagine di Wiki e, comprendere la diversità interpretativa locale.

Restano ben evidenti le influenze di base storica di conoscenza e coscienza sviluppate, comuni ma ben diverse.

La questione mediatica in questo momento non fa emergere molte analisi sopra le parti, anzi si evidenzia l’esaltazione mediatica del “io dico il vero”, in tutte le sue forme nella maggioranza compromesse da questioni di avidità di potere, ripercussione di una evoluzione storica caratterizzata dall’ancestrale personale e comune, che appare insuperabile.
Un periodo di statistiche dove l’affidabilità della ricerca deve subire l’interpretazione soggettiva delle fonti che applicano standard non unificati nella carenza, differenza di prodotti di tutela, di riscontro e metodo, tanto che non esiste trasparenza comparata nel merito.

L’enigma corona virus va be oltre, la sua virulenza, la sua viralità resta ignorante, batteriofago, e gli elementi radioattivi ( esperimenti di Hershey-Chase ) ci fanno riflettere, preoccupare anche a  Cernobyl.

Ci troviamo al cospetto dia qualcosa che mediamente ci trova impreparati. non scolarizzati, siamo impreparati, culturalmente insufficienti, una condizione evolutiva umana che abbiamo già percorso nelle fasi di transizione, nella distanza tra le varie realtà imposte o effettive, il Covid 19 è in progress.

Nel momento, mentre tutto fuoriesce dal vaso di Pandora passeremo la nostra emarginazione solitaria, riflettendo che gli esseri umani non sono nati per stare soli, la solitudine è emarginazione socialmente strutturata, indotta per degli scopi e  affinità elettive, di finzione,  ricordando “i problemi del giovane Werther   l  Die Leiden des jungen Werthers ) Goethe.
Riflettendo passeremo la giornata esplorando i limiti del pensiero causati dall'antropomorfismo umano ripercorrendo un viaggio in Polonia con un autore polacco di Solaris,  Lem  Stanislaw 















Le opinioni e le opinioni espresse nell'articolo non riflettono necessariamente quelle  dell amministratore del sito Fair Play.



Lucy





Australopithecus Australopithecus partito ( nome scientifico : Australopithecus afarensis ), noto anche come Australopithecus afarensis o Australopithecus afarensis , circa 390-290 milioni di anni fa per sopravvivere l'estinzione di soggetti umani . Come il giovane Australopithecus australis , sono tutti sottili derivato direttamente dal più vecchio Australopithecus anamensis a causa dell'anagenesi . 
 Lo studio ha scoperto che l'Afa Australopithecus è l'antenato dell'Australopithecus e degli umani .

Coronavirus


Premesso, che ho impiegato la vita nella comunicazione, ed essendo evoluzionista ha avuto l’emarginazione da parte di quella oscurità latente in tutte le sette, non intendo certo conquistare, nell’emblematica struttura sociale un posto, non m'interessa.
Lascio ai soliti inseriti, strutturalmente raccomandati che sono attualmente assenti l’opportunismo del successo.


Dal 21 gennaio questa malattia è osservata, forse è giunto il momento di fare il punto.

Ben vero è :


  • Che stiamo analizzando dal 21 gennaio sotto ottiche diverse il COVID 19.
  • Che le guerre tirano fuori il meglio dalle persone e il peggio, e la guerra contro un nemico invisibile non è diversa.
  • Che la cura di questa guerra con un altra guerra potrebbe essere la follia umana.
  • Che la malattia alla fine si calmerà come un fastidio endemico piuttosto che un terrore. 
  • Che nel frattempo, ci ha già cambiati e ci cambierà.
  • Che  stiamo imparando a vivere nella comune incertezza volendo imporre la certezza -certezza.
  • Che è un'equazione multi-variabile, con molte variabili.
  • Che nell’epidemia così mutevole e in rapida espansione, il gioco di guerra, l'impatto diventa sbalorditivo e complesso.  Tanto che  è di ieri c’è stata  la notizia che gli scienziati cinesi hanno scoperto che il coronavirus che causa COVID-19 ha due mutazioni, S-cov e una L-cov più pericolosa, che presenta una maggiore trasmissibilità e infligge più danni al sistema respiratorio umano.
Il punto:
dopo che Trump ha espresso la sua opinione e ben sappiamo che è l’opins leaders per eccellenza la soluzione del contenimento in attesa del vaccino è divenuta strategia di potere. 

Quello che la gente dovrebbe sapere è perché con tutta la nostra sicurezza su questo vaccino è potenziale poichè non è stato ancora fatto. I ben esposti personaggi più o meno passarella-ti dovrebbero avere il buon gusto di non cercare di distrarre la questione su temi di logorroica polarizzazione, chiaramente indirizzati al loro schema politico d'interessse , ma spiegare semplicemente il fatto.

Come in tutti gli standard di comunicazione:
In tempi di crisi, segue il principio della comunicazione del rischio: "Sii il primo, sii giusto, sii credibile.

L'approccio al problema ha più possibilità
Cooperazione piuttosto che la concorrenza mentre il mondo sta affrontando la guerra contro il virus insieme.  

La comunicazione ha la possibilità di rovesciare un effetto negativo in un effetto almeno parzialmente positivo., basta vederlo e avere il coraggio e l’interesse sociale al farlo.
 Un esempio di questo è stato l’impulso che la Cina ha dato con la costruzione di due ospedali in 10° giorni. 

Senza parole ne sono stati capaci ,

La risposta è nel cambiare argomento per non rispondere, lo fanno i bambini perché non farlo?

Le critiche sono capaci tutti di farle,
 Sono state esposte anche se solo superficialmente, ma è quello che si dovrebbe e fare e che sapremo fare che conta.
(Qui chiudere egoisticamente l’opinione sulla situazione lasciando ad un arrangiatevi e fate vedere quello che siete capaci di fare sarebbe la giusta ricompensa a male fatto.  Insomma, andate in vacanza e lasciate che il tempo scorra si-ni-no ... ... al vaccino.  Lo sviluppo del vaccino è redditizio, ma è anche un investimento ad alto rischio poiché alcuni virus e malattie scompaiono dopo un focolaio come la SARS, quindi gli investimenti continui in un vaccino si basano sulla ricomparsa della malattia.).


paradigm
      parte di quello che dovremmo ops! Dovreste fare.

Consideriamo che la sfortuna ha posizionato al terzo posto nella Hits Coronavirus l’Italia – Milano- “E’ un asso nella manica da non perdere”.

Milano si è fermata, inizia a leccarsi le ferite e tende la mano in segno di aiuto. 
Invece che elemosinare  in questa disgrazia Milano ha l’unica opportunità di essere la prima citta occidentale così duramente colpita.
Essendo balzata agli occhi del mondo ha l’opportunità di predisporre un piano di comunicazione al rilancio.

Come?
Nella storia di Milano  questa non è la prima volta che la città viene colpita è nei sui archivi, ha la memoria del Manzoni ,  un gioiello della cultura lombarda da fruttare.

Pertanto:

  • Predisporre una ristampa del Manzoni nei riflessi della peste  attraverso un marketing attuale.

  • Predisporre un’analisi comparativa politica pubblica su questo argomento senza esclusioni dio tendenze.
  • Investire su una comunicazione mediatica locale con proiezione globalre indipendente che possa esporre attraverso teatro, musica, Tv e  Film giochi la vicenda passata presente e futura, cercando di evitare la propaganda di sette e speculatori. Deve avere la consapevolezza che parla al mondo non la tentazione di conquistare il mondo.
Direttamente verso i cittadino:
I media in diretta localii e streaming con tavole rotonde permanenti di psicologi., ecc.
(poichè principalmente è stato indicato che i vecchi sono i  più duramente colpiti, investire le università della terza età (cogliere l'occasione per informatizzarle) per le ricerche  manzoniane, ognuno si sentirà partecipe e non escluso).

Evitare di politicizzare la questione a fini elettorali. 
Organizzare osservatoi indirizzati alla evoluzione del marketing cittadino, dell’architettura e  quant’altro possa essere investito dal cambiamento, senza dimenticare gli sviluppi riguardanti gli impegni già presi ,  attuando un analisi continua e comparativa  sui prossimi eventi mondiali (es, Olimpiadi ecc.) 
Restiamo sempre nella speranza che tutto ritorni come prima ma se ciò non avverrà essere preparati e alternative servono sempre. 
Aprire un tavolo di analisi e probabile riconversione della forza lavoro  da burocratica a eco-salutistica.

Il minimo che si dovrebbe fare, è saper presentare al mondo ciò che la città è capace di fare e di pensare, questo avviene e avverrà ugualmente ci sia un rilancio o una passività...

Si vanta di essere una città creativa lo si dimostri, ma se non creativa almeno evoluta questo lo dovete alla gente.

Il tempo è scaduto le analisi si sono fatte, o aspettare il miracolo o vi date da fare.

A MARGINE
Non ci si poteva aspettare nulla di più di quanto si è visto, i media non posson scaricare la responsabilità di aver cercato di ghettizzare quale untore la  Cina. Da un paese che accusava i comunisti di mangiare i bambini non si poteva che aspettarsi di meglio. 
Ora siamo noi gli untori e reclamiamo!.
L’ignoranza al potere ha ricevuto quel che ha seminato,  e quel che seminerà, alzate pure gli scudi del male,  ma prendete coscienza che vi si può ritorcere contro.

La natura ci ha presentato il conto, poiché è la natura cistrutta che reclama le sue vittime non incolpate altri. Decidete se la natura è il male e agite di conseguenza, ma ricordatevi che con la natura ci sono milioni di ragazzi che reclamano il futuro, fotteteli e sarete fottuti..

Reclam. Lei, qualsiasi altra fonte si voglia incolpare ne è la causa,  è la natura stessa che dovremmo ben conoscere e che, anche,  attraverso un analisi storica in stile Manzoniano potremmo comprendere ed collaborare nell' evolversi.
Ad maiora (per tutti).

-mm-

.TEMI RILEVANTI

---- STUDI (72) ---- RICERCHE (55) ---- SCOPERTE (45) ---- F O X P 2 (39) ANTROPOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE (33) ---- evoluzione (20) ---- DNA (13) ---- INFO (13) ---- geografia Umana in adeguamento (13) ---- INFO foxp2 (12) ---- TEORIA EVOLUTIVA - NEWS (12) ---- INFO influenza suina (8) ---- STUDI. ---- mutazioni (8) ---- EVOLUZIONE rapidita della (7) Studi (7) Scoperte (6) ---- Antropologia culturale (5) ---- Biologia (5) ---- MUTAZIONI (5) ---- NUOVE TEORIE (5) ---- PROTEINE (5) ---- RIPRODUZIONE (5) ---- analisi comportamentali (5) ---- genetica (5) Evoluzione (5) ---- Conferme (4) ---- UCCELLI ---- MUTAZIONI (4) ---- antropologia evolutiva (4) ---- empatia. (4) ---- FIORI (3) ---- MIGRAZIONE UMANA (3) ---- Paleontologia (3) ---- Uccelli (3) ---- alimentazione (3) ---- arte e cultura (3) ---- attivarazione dei geni (3) ---- esperimenti (3) ---- legami genetici (3) ---- origini delle varie popolazioni umane (3) ----gene che determina il colore (3) Algoritmi per l'evoluzione (3) F O X P 2 (3) FOXP2 Origine della forma moderna del gene (3) Neandertal (3) Teoria evolutiva (3) analisi comportamentali (3) ---- Alzheimer (2) ---- Charles Darwin (2) ---- Dinosauri (2) ---- FOTO (2) ---- RNA (2) ---- SPAZIO (2) ---- algoritmi per l'evoluzione (2) ---- cooperazione (2) ---- denti (2) ---- evoluzione ----- due milioni di anni (2) ---- evoluzione del sesso (2) ---- paleontologia. ---- geologia (2) ----- due milioni di anni (2) ----Homo floresiensis---- (2) ----MATRIMONI (2) ----Neanderthal (2) ----Psicologia (2) ----studi (2) Analisi (2) Charles Darwin (2) Creazione di una cellula batterica controllata da una sintesi chimica del Genoma (2) Esplorazione (2) L'origine e l'evoluzione del genere Homo (2) Linguistica evolutiva (2) Oskar mRNA (2) Periodi di tempi geologici (2) Periodi evolutiuvi (2) Ricerche (2) archivio (2) cancro (2) geni che controllano i tratti e che influenzano pertanto il processo di speciazione (2) geni ruolo (2) geni tipo di (2) geografia Umana in adeguamento (2) gusto (2) lotta contro il cancro (2) mutazioni in geni attivi (2) organismi: capacita di adattarsi ai cambiamenti ambientali (2) sapore (2) scenari evolutivi e le forze di base. (2) ---- tirannosauri (1) ---- 100.000 di anni fà (1) ---- 4 (1) ---- 47 milioni di anni fa (1) ---- 700000 anni più vicini agli albori della stirpe umana (1) ---- ANALISI (1) ---- ANTICHI LIBRI. (1) ---- Acoelomorpha (1) ---- Altruismo (1) ---- Cervello (1) ---- Dolore. (1) ---- ENERGIA (1) ---- Ecco come i geni di lavoro. (1) ---- GRUPPI ETNICI (1) ---- Megafossili (1) ---- NEURONI (1) ---- Origini Celtiche (1) ---- PROCESSORI QUANTISTICI (1) ---- STUDI ----MATRIMONI (1) ---- Sesso (1) ---- Smalto (1) ---- Tyrannosaurus rex (1) ---- astronomia (1) ---- datazione della terra (1) ---- ereditarieta (1) ---- filosofia (1) ---- infezioni (1) ---- info news genomica (1) ---- linkage disequilibrium (LD) (1) ---- morte di Lévi-Strauss (1) ---- organi rudimentali (1) ---- pericoli (1) ---- pesci (1) ---- prove (1) ---- provincia meridionale cinese di Guangxi (1) ---- rove (1) ---- studio del dolore (1) ----- Funghi Antichi (1) ----- processi decisionali (1) -----Fair play (1) -----L'assunzione di rischi (1) -----lattasi (1) ----3 (1) ----Ardi. (1) ----Coordinamento (1) ----Homo ergaster (1) ----Homo habilis (1) ----Homo heidelbergensis (1) ----Homo rudolfensis (1) ----L'origine e l'evoluzione del genere Homo (1) ----Late Homo (1) ----Medio Homo (1) ----Nbs1 (1) ----Primi Homo (1) ----RNA (1) ----Storia vertrebati (1) ----complesso MRN (1) ----comunicazione nel cervello (1) ----energia oscura (1) ----genoma di un cavallo domestico (1) ----hobbit (1) ----mappatura del genoma (1) ----meccanismo che impedisce a due specie di riprodursi (1) ----motore che sposta i cromosomi (1) ----uomo moderno (1) 0 milioni di anni fa (1) 1 (1) 3 (1) 4 milioni di anni fa (1) Actina (1) Amore (1) Analisi sui Social (1) Anoiapithecus brevirostris (1) Antropologia culturale (1) Azendohsaurus come Bizarre Reptile Early (1) Biodiversita (1) Cannibalismo (1) Charles Darwin e la teoria Alfred Russel Wallace (1) DNA mutazione (1) Dinosauri (1) Elenco dei periodi archeologici (1) GENETICA PROVE (1) GenePRIMP (1) HMP-microbioma umano (1) Homo sapiens origine. (1) INFO foxp2 (1) Intelligenza emotiva (EI) (1) La lingua come un mezzo universale simbolica (1) La mutazione in corso. (1) Linguaggio (1) Linguisti (1) Migrazione umano (1) News (1) Nosmips che vivevano in Africa quasi 37 milioni di anni fa. (1) Qualità di prova per la famiglia-genoma (1) RIicerca (1) Software come GenePRIMP (1) Srna (1) Studio del dolore (1) TRANSIZIONE EVOLUTIVA (1) amare dal punto di vista antropologico evolutivo. (1) analisi 2010. (1) batteri (1) c (1) cellula sintetica (1) cellula staminali nel cervello umano in sviluppo (1) co-evoluzione della vita e ambiente. (1) comportamenti (1) cooperazione; Scienze della Terra; Meteorologia (1) e resistenti contro gli effetti delle mutazioni. (1) energia naturale (1) evoluzione del sesso (1) evoluzione e vegetali (1) evoluzione primati (1) gene procariotico (1) genomi microbici (1) interazioni (1) interazioni preda simili sulla terra e negli oceani (1) la selezione sessuale e un run-via dell'evoluzione del linguaggio (1) milioni di anni fa (1) motocondri (1) nuova era (1) nuovi metodi statistici per l'analisi genetica e analizzare i dati dagli esseri umani e altri organismi. (1) origine della vita (1) passaggio dall'acqua alla terra (1) percezione della vita (1) pesci (1) predisposizioni cognitive e fisiche per la lingua (1) reciprocità (1) sRNAs (1) selezione ha un ruolo importante da svolgere per l'evoluzione e il livello di diversità (1) studio dei collegamenti sulla variazione genetica di empatia individuale (1) telomeri sono "brevi" tratti di DNA specializzati (1)

ORDINE ALFABETICO

---- tirannosauri (1) ---- 100.000 di anni fà (1) ---- 4 (1) ---- 47 milioni di anni fa (1) ---- 700000 anni più vicini agli albori della stirpe umana (1) ---- Acoelomorpha (1) ---- algoritmi per l'evoluzione (2) ---- alimentazione (3) ---- Altruismo (1) ---- Alzheimer (2) ---- ANALISI (1) ---- analisi comportamentali (5) ---- ANTICHI LIBRI. (1) ---- Antropologia culturale (5) ---- antropologia evolutiva (4) ---- arte e cultura (3) ---- astronomia (1) ---- attivarazione dei geni (3) ---- Biologia (5) ---- Cervello (1) ---- Charles Darwin (2) ---- Conferme (4) ---- cooperazione (2) ---- datazione della terra (1) ---- denti (2) ---- Dinosauri (2) ---- DNA (13) ---- Dolore. (1) ---- Ecco come i geni di lavoro. (1) ---- empatia. (4) ---- ENERGIA (1) ---- ereditarieta (1) ---- esperimenti (3) ---- evoluzione (20) ---- evoluzione ----- due milioni di anni (2) ---- evoluzione del sesso (2) ---- EVOLUZIONE rapidita della (7) ---- F O X P 2 (39) ---- filosofia (1) ---- FIORI (3) ---- FOTO (2) ---- genetica (5) ---- geografia Umana in adeguamento (13) ---- GRUPPI ETNICI (1) ---- infezioni (1) ---- INFO (13) ---- INFO foxp2 (12) ---- INFO influenza suina (8) ---- info news genomica (1) ---- legami genetici (3) ---- linkage disequilibrium (LD) (1) ---- Megafossili (1) ---- MIGRAZIONE UMANA (3) ---- morte di Lévi-Strauss (1) ---- MUTAZIONI (5) ---- NEURONI (1) ---- NUOVE TEORIE (5) ---- organi rudimentali (1) ---- Origini Celtiche (1) ---- origini delle varie popolazioni umane (3) ---- Paleontologia (3) ---- paleontologia. ---- geologia (2) ---- pericoli (1) ---- pesci (1) ---- PROCESSORI QUANTISTICI (1) ---- PROTEINE (5) ---- prove (1) ---- provincia meridionale cinese di Guangxi (1) ---- RICERCHE (55) ---- RIPRODUZIONE (5) ---- RNA (2) ---- rove (1) ---- SCOPERTE (45) ---- Sesso (1) ---- Smalto (1) ---- SPAZIO (2) ---- STUDI (72) ---- STUDI ----MATRIMONI (1) ---- STUDI. ---- mutazioni (8) ---- studio del dolore (1) ---- TEORIA EVOLUTIVA - NEWS (12) ---- Tyrannosaurus rex (1) ---- Uccelli (3) ---- UCCELLI ---- MUTAZIONI (4) ----- due milioni di anni (2) ----- Funghi Antichi (1) ----- processi decisionali (1) -----Fair play (1) -----L'assunzione di rischi (1) -----lattasi (1) ----3 (1) ----Ardi. (1) ----complesso MRN (1) ----comunicazione nel cervello (1) ----Coordinamento (1) ----energia oscura (1) ----gene che determina il colore (3) ----genoma di un cavallo domestico (1) ----hobbit (1) ----Homo ergaster (1) ----Homo floresiensis---- (2) ----Homo habilis (1) ----Homo heidelbergensis (1) ----Homo rudolfensis (1) ----L'origine e l'evoluzione del genere Homo (1) ----Late Homo (1) ----mappatura del genoma (1) ----MATRIMONI (2) ----meccanismo che impedisce a due specie di riprodursi (1) ----Medio Homo (1) ----motore che sposta i cromosomi (1) ----Nbs1 (1) ----Neanderthal (2) ----Primi Homo (1) ----Psicologia (2) ----RNA (1) ----Storia vertrebati (1) ----studi (2) ----uomo moderno (1) 0 milioni di anni fa (1) 1 (1) 3 (1) 4 milioni di anni fa (1) Actina (1) Algoritmi per l'evoluzione (3) amare dal punto di vista antropologico evolutivo. (1) Amore (1) Analisi (2) analisi 2010. (1) analisi comportamentali (3) Analisi sui Social (1) Anoiapithecus brevirostris (1) Antropologia culturale (1) ANTROPOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE (33) archivio (2) Azendohsaurus come Bizarre Reptile Early (1) batteri (1) Biodiversita (1) c (1) cancro (2) Cannibalismo (1) cellula sintetica (1) cellula staminali nel cervello umano in sviluppo (1) Charles Darwin (2) Charles Darwin e la teoria Alfred Russel Wallace (1) co-evoluzione della vita e ambiente. (1) comportamenti (1) cooperazione; Scienze della Terra; Meteorologia (1) Creazione di una cellula batterica controllata da una sintesi chimica del Genoma (2) Dinosauri (1) DNA mutazione (1) e resistenti contro gli effetti delle mutazioni. (1) Elenco dei periodi archeologici (1) energia naturale (1) Esplorazione (2) Evoluzione (5) evoluzione del sesso (1) evoluzione e vegetali (1) evoluzione primati (1) F O X P 2 (3) FOXP2 Origine della forma moderna del gene (3) gene procariotico (1) GenePRIMP (1) GENETICA PROVE (1) geni che controllano i tratti e che influenzano pertanto il processo di speciazione (2) geni ruolo (2) geni tipo di (2) genomi microbici (1) geografia Umana in adeguamento (2) gusto (2) HMP-microbioma umano (1) Homo sapiens origine. (1) INFO foxp2 (1) Intelligenza emotiva (EI) (1) interazioni (1) interazioni preda simili sulla terra e negli oceani (1) L'origine e l'evoluzione del genere Homo (2) La lingua come un mezzo universale simbolica (1) La mutazione in corso. (1) la selezione sessuale e un run-via dell'evoluzione del linguaggio (1) Linguaggio (1) Linguisti (1) Linguistica evolutiva (2) lotta contro il cancro (2) Migrazione umano (1) milioni di anni fa (1) motocondri (1) mutazioni in geni attivi (2) Neandertal (3) News (1) Nosmips che vivevano in Africa quasi 37 milioni di anni fa. (1) nuova era (1) nuovi metodi statistici per l'analisi genetica e analizzare i dati dagli esseri umani e altri organismi. (1) organismi: capacita di adattarsi ai cambiamenti ambientali (2) origine della vita (1) Oskar mRNA (2) passaggio dall'acqua alla terra (1) percezione della vita (1) Periodi di tempi geologici (2) Periodi evolutiuvi (2) pesci (1) predisposizioni cognitive e fisiche per la lingua (1) Qualità di prova per la famiglia-genoma (1) reciprocità (1) Ricerche (2) RIicerca (1) sapore (2) scenari evolutivi e le forze di base. (2) Scoperte (6) selezione ha un ruolo importante da svolgere per l'evoluzione e il livello di diversità (1) Software come GenePRIMP (1) Srna (1) sRNAs (1) Studi (7) studio dei collegamenti sulla variazione genetica di empatia individuale (1) Studio del dolore (1) telomeri sono "brevi" tratti di DNA specializzati (1) Teoria evolutiva (3) TRANSIZIONE EVOLUTIVA (1)